Giampaolo Talani – Animali di battigia

Dal 06 Dicembre 2003 al 5 Gennaio 2004 - Sala delle prigioni - Castel dell'Ovo - Napoli

Dal 5 dicembre 2003 al 5 Gennaio 2004, nella Sala delle Carceri di Castel dell’Ovo, sono esposte 33 nuove opere dell’artista toscano, attraverso le quali si sviluppa la tematica degli “animali di battigia” che è, idealmente, quella terra di confine sulla quale vaga una umanità sempre in bilico tra domande e risposte, dubbi e certezze, nel tentativo di dare un senso alla propria condizione umana.

“Napoli – come sottolinea l’artista toscano – è la città più viva e ricca di emozioni, di capacità di sognare, ma anche di quella consapevolezza della precarietà delle cose e delle persone, sentimento che non impedisce di vivere pienamente la propria condizione umana, di progettare, di costruire castelli di sabbia. Per questo, proprio come le fortificazioni in rena delle mie opere, nel bellissimo e prestigioso Castel dell’Ovo ho visto l’ambiente ideale per ospitare le infinite storie degli “Animali di Battigia”.

L’esposizione è organizzata, sotto il patrocinio del Comune di Napoli, dalla Morra Arte Studio n collaborazione con Spirale 2000 e con Oltremare Arte, che cura e promuove l’immagine di Giampaolo Talani.